Il misterioso Castello di Azzurrina

E’ proprio dal Castello di Montebello, in provincia di Rimini, al confine con lo stato di San Marino, che si è diffusa un’interessante leggenda che tutt’oggi affascina molti turisti e li spinge a visitare il luogo del mistero.

LA LEGGENDA DI AZZURRINA

Nel 1375 a Montebello, vi era un feudatario Ugolinuccio o Uguccione che aveva una figlia. Dal 21 giugno di quello stesso anno non si ebbero più notizie della bimba che improvvisamente scomparì. Come ogni leggenda, la vera vicenda si arricchì di dati, versioni, fatti differenti di pura fantasia. Nel ‘600 con le fabulae popolari ebbe la stesura della definitiva versione della leggenda: Azzurrina.

Nata con i capelli candidi, albini, Guendalina era diversa dagli altri e per difendere, o nascondere la figlia, i genitori le tinsero i capelli. Per il fallimento di tale strategia, i suoi capelli diventarono azzurri. Da qui deriva l’appellativo attribuitole. La misteriosità del fatto deriva però principalmente da uno strano evento che si manifesta con ripetute non casuali. Dalla Fabula trascritta, risulta che dal sotterraneo cunicolo nella Rocca di Mons. Belli, allo scadere del solstizio estivo di ogni lustro, si può udire uno suono.

IL MUSEO

Nato nel 1989, nel giro di poco tempo il museo diventò famoso e visitato da molti turisti curiosi riguardo all’accaduto. Con sofisticate apparecchiature, ancora oggi registrano al 21 giugno di ogni lustro quello che accade nel cunicolo. Si registra lo stesso suono nel 1995, poi nel 2000 poi un lustro successivo e così via. Gli studiosi e i ricercatori incuriositi da questo fenomeno continuano ad essere stupiti. Tra le diverse interpretazioni c’è chi dice che si tratti del pianto di bambina, chi una risata, molti sentono una voce, di distinguere una parola. Altri sostengono di non sentirci né più né meno che vento e pioggia nel temporale. Si lascia ai turisti una propria interpretazione.

Orario Estivo (1 Giugno – 17 Settembre)

DIURNO Martedì-Domenica ore 14:30-19:00, la biglietteria chiude alle 18:30

NOTTURNO

Orario Invernale (18 Settembre – 31 Maggio)

DIURNO Sabato-Domenica e festivi ore  14:30-18:00

NOTTURNO Sabato sera 1° ingresso 22:30, 2° ingresso 23:00

Visite Diurne

  • Biglietto individuale8.00 €
  • Bambini da 0 a 5 anniGratis
  • Bambini da 6 a 10 anni4.00 €
  • Gruppi minimo 25 persone (su prenotazione)6.00 €
  • Scuole (su prenotazione)5.00 €

Visite Notturne

  • Biglietto individuale9.00 €
  • Bambini da 0 a 5 anniGratis
  • Bambini da 6 a 10 anni4.00 €
  • Gruppi minimo 25 persone (su prenotazione)7.00 €
  • I biglietti si fanno al momento

Lascia un commento